Notizie e commenti

AIAC dà il benvenuto ai nuovi fellow dell’Associazione

Fellow AIAC

Anche quest’anno, come di consueto sono stati proclamati i nuovi Fellow AIAC (FAIAC). Il titolo di FAIAC viene attribuito a medici che hanno dato un contributo di rilievo nel campo della ricerca e dell’attività clinica nel settore dell’aritmologia e della cardiostimolazione. Il titolo di FAIAC viene concesso da una commissione dedicata sulla base di rigidi criteri elencati nel bando che viene pubblicato ogni anno.

L’elenco dei FAIAC, che mantengono tale titolo nel tempo è riportato in una pagina dedicata del sito AIAC.

Quest’anno i nuovi FAIAC sono stati proclamati in occasione del primo appuntamento di AIAC online del 10 novembre 2020.

AIAC dà il suo caloroso benvenuto ai suoi nuovi Fellow:

La nuova Fellow AIAC Veronica Dusi (Policlinico S. Matteo – Pavia)
La nuova Fellow AIAC Loira Leoni (Azienda Ospedaliera Università di Padova)
Il nuovo Fellow AIAC Andrea Mazza (Ospedale di Orvieto)
Il nuovo Fellow AIAC Francesco Melandri (Ospedale di  Sassuolo)
Il nuovo Fellow AIAC Marco Rebecchi  (Policlinico Casilino – Roma)
Il nuovo Fellow AIAC Prof. Francesco Furlanello (Centro Sanitario – Trento)

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi