Notizie e commenti

Guida per gli elettrofisiologi durante la pandemia COVID-19: il documento dell’Heart Rhythm Society

Covid-19 è una pandemia che sta determinando un rapido sconvolgimento dell’assetto sanitario ed economico su scala mondiale. Questa catastrofe globale sta coinvolgendo gli elettrofisiologi sia sul piano personale che sul piano professionale. È stato recentemente pubblicato un documento congiunto dell’HRS, ACC e AHA dove sono stati identificati i potenziali rischi di contagio per i pazienti, per il personale sanitario e per tutti gli operatori impegnati nel campo dell’elettrofisiologia. Il documento descrive l’impatto dell’infezione da COVID-19 sulle aritmie cardiache e sulle strategie di triage basate sulla presentazione clinica e sulle comorbilità dei pazienti. Il documento costituisce una guida pratica sulla gestione delle procedure di elettrofisiologia invasive e non invasive, sulle visite ambulatoriali e sul controllo elettronico dei dispositivi cardiaci impiantabili in corso della pandemia COVID-19. Vengono inoltre proposte delle strategie di utilizzo delle risorse sanitarie e della telemedicina nel follow-up in remoto dei pazienti aritmologici.

SCARICA IL DOCUMENTO

AIAC ringrazia Andrea M. Russo, Presidente dell’Heart Rhythm Society, per aver cortesemente autorizzato la diffusione del documento attraverso il sito web dell’AIAC.

 

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi