Notizie e commenti

La survey AIAC sulla gestione delle recidive post-ablazione di FA. Partecipa!

Le Linee Guida di riferimento non danno delle direttive precise sulla gestione delle recidive dopo ablazione di fibrillazione atriale, conseguentemente è probabile che il comportamento degli aritmologi italiani di fronte a questa problematica non sia uniforme.

Al fine di indagare la gestione delle recidive aritmiche dopo ablazione di fibrillazione atriale nella pratica clinica italiana, l’Area Ablazione della Fibrillazione Atriale dell’AIAC ha proposto una survey aperta a tutti i cardiologi italiani impegnati nella cura delle aritmie.

Per rispondere alla survey è necessario che il proprio centro sia registrato nell’Area Riservata AIAC Ricerca. Per ogni centro possono essere registrati più di un utente. La registrazione richiede solo pochi minuti e consente di entrare nel Network AIAC Ricerca, di essere coinvolti in tutte le attività di ricerca del Network e di far parte della Group Autorship AIAC Ricerca per le pubblicazioni che ne deriveranno. Se sei già registrato accedi all’Area Riservata per rispondere alla survey.

ACCEDI ALL’AREA RISERVATA

Iscriviti o iscrivi il tuo Centro nel network AIAC Ricerca

Ultimi articoli

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi

Ablazione della fibrillazione atriale con alta potenza e breve durata: caratterizzazione biofisica delle lesioni

Pubblicato su Pacing and Clinical Electrophysiology uno studio che aveva l’obiettivo di chiarire il contributo della forza di contatto e della temperatura e la loro interrelazione nel creare una lesione adeguata con un catetere per ablazione vHPSD (very high-power short-duration).

Leggi