Notizie e commenti

Nasce “Club AIAC”, il gruppo dove condividere il proprio expertise nella soluzione di casi clinici complessi

Club AIAC

AIAC ha avviato un progetto denominato “Club AIAC” che si articolerà in una serie di seminari interattivi sotto forma di webinar (2 ore ciascuno, nel secondo pomeriggio), che prevedono la discussione di casi clinici con lo scopo di condividere esperienze o soluzioni a problemi di non facile soluzione clinica. I webinar utilizzeranno la piattaforma Zoom di AIAC con cui è possibile una partecipazione molto ampia di Soci, anche fino a 1000. Il nome “Club AIAC” sta a sottolineare la volontà di coagulare un gruppo di Soci AIAC, quanto più ampio possibile, che vogliono condividere il proprio expertise in maniera costruttiva e utile a tutti.

Il primo momento di incontro è previsto per il lunedì 28 Settembre dalle ore 17:30 alle ore 19:30, durante il quale saranno discussi quattro casi clinici da 4 diverse Regioni e che vedrà tutti i Soci coinvolti in un proficuo momento di discussione e scambio di competenze ed esperienze professionali.

Modalità di iscrizione

La partecipazione agli incontri è riservata ai Soci AIAC. Per iscriversi agli incontri è sufficiente inviare una mail alla segreteria AIAC (segreteria@aiac.it) dove si richiede l’iscrizione all’incontro specificando nome, cognome e centro di appartenenza. A iscrizione avvenuta si riceverà una mail con il link per accedere alla piattaforma dove si terrà l’incontro in remoto.

Per la lettera ai Soci di Carlo Lavalle, responsabile del progetto Club AIAC, clicca qui.
Per il programma, clicca qui.

 

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi