Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Flutter atipico sinistro – Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino, Genova

Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino, Genova

Il paziente è un uomo di 75 anni con ipertensione e diabete.
Funzione cardiaca conservata con una frazione di eiezione del 60%.
A Dicembre 2020 comparsa di cardiopalmo secondario a tachiaritmia da fibrillazione atriale, viene quindi eseguita CVE nel gennaio 2021, efficace.
Recidiva a Maggio 2021 trattato con ulteriore CVE efficace.
Alla successiva recidiva viene indicata l’ablazione dell’aritmia. La procedura di ablazione viene effettuata con sistema di mappaggio ad alta risoluzione Rhythmia.
Si mappa prima l’atrio destro da cui si evidenzia attivazione passiva dell’atrio destro dalla parete settale. Viene quindi effettuata la mappa dell’atrio sinistro il quale presenta un’attivazione con doppio loop.
L’istmo critico viene identificato nella parete anteriore dell’atrio. Si procede quindi con l’ablazione con il catetere IntellaNav StablePoint con sensore di forza e misura dell’impedenza locale. L’aritmia viene interrotta durante erogazione RF in corrispondenza dell’istmo critico individuato.

Video a cura dell’UOSD Cardiologia interventistica, Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino, Genova

 

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi