Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Un caso di flutter atipico destro

Ospedale San Martino, Genova

Il paziente si era precedentemente sottoposto con successo a due ablazioni di istmo destro, inoltre presenta una atriotomia sulla parete superiore dell’atrio destro per avere una migliore esposizione per la sostituzione della valvola mitrale meccanica. Il paziente si presenta alla procedura in flutter 2:1 con ciclo di 375 ms con propagazione del CS prossimo – distale.

Effettuando, mediante sistema Rhythmia, la mappa di attivazione dell’atrio destro viene verificato il blocco dell’istmo destro e la presenza della linea di blocco in parete superiore dovuta all’atriotomia. Dalla mappa di attivazione di evidenzia un circuito di rientro intorno all’atriotomia, viene quindi effettuata una linea di ablazione sulla parete superiore dell’atrio tra l’atriotomia e la valvola mitrale, bloccando con successo la tachicardia durante erogazione.

Video a cura dei medici dell’Ospedale San Martino di Genova

Ultimi articoli

Impatto delle 5 ondate della pandemia COVID-19 sull’attività dei centri aritmologici italiani: la nuova pubblicazione AIAC Ricerca

Guarda il video con i commenti del dottor Antonio D’Onofrio, Presidente AIAC, del professor Giuseppe Boriani, primo autore del lavoro e past director di AIAC Ricerca, e del professor Roberto De Ponti, attuale Direttore di AIAC Ricerca.

Leggi

XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022: le relazioni sono online

Disponibili online le registrazioni video delle relazioni accreditate del XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022.

Leggi

Ablazione di TV in pazienti con ICD, prima è meglio: il PARTITA trial

In occasione del 18° Congresso Nazionale AIAC abbiamo incontrato il Professor Paolo Della Bella (Unità Operativa di Aritmologia ed Elettrofisiologia, IRCCS Ospedale San Raffaele, Milano) e gli abbiamo chiesto di commentare i risultati del PARTITA trial recentemente pubblicato su Circulation.

Leggi