Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

FARAPULSE, pratica clinica e ottimizzazione del workflow procedurale

Semplificazione della procedura, con conseguente esecuzione di un maggior numero di interventi, maggiore velocità e sicurezza per il paziente e richiesta di una copertura anestesiologica diversa dallo standard usato in precedenza: sono questi in estrema sintesi le principali differenze che la tecnologia FARAPULSE ha portato nel pratica clinica del laboratorio del dottor Antonio Rossillo (UOS di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione, Ospedale San Bortolo, Vicenza) che attualmente ritiene l’elettroporazione utilizzabile in tutti i pazienti candidati all’ablazione della fibrillazione atriale.

Ultimi articoli

Impianto di pacemaker: tra rischi di complicanze e buone pratiche

L'impianto di un pacemaker può essere considerato un intervento rischioso? Qual è la reale incidenza di complicanze e quali sono gli accorgimenti che, se utilizzati, permettono di ridurne il rischio? Mauro Biffi risponde a queste domande nell'intervista realizzata durante l'ultimo Congresso AIAC e offre 3 consigli per i giovani aritmologi che stanno cominciando a impiantare pacemaker.

Leggi

I giovani italiani premiati all’EHRA Young EP ECG Contest

Tra le 10 nazioni che hanno partecipato alla finale del Contest, l’Italia, rappresentata da Giovanni Coluccia (Azienda Ospedaliera “Card. G. Panico”, Tricase), Lorenzo Mazzocchetti (Clinica Pierangeli di Pescara) e Andrea Giuseppe Porto (Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Catania) si è piazzata al secondo posto dopo l’Austria.

Leggi

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi