Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

RHYTHMIA HDx, evidenze cliniche nelle redo di fibrillazione atriale

MAGGIORE PROBABILITÀ DI IDENTIFICARE LA RICONNESSIONE

Il catetere Orion è superiore nella valutazione della riconnessione

L’eccezionale risoluzione di rilevazione degli elettrogrammi del catetere Orion, unitamente alle sue uniche caratteristiche geometriche, che consentono di mappare sia i piani longitudinali che trasversali del volume venoso, consentono di identificare la riconnessione della vena anche quando altri mappanti diagnosticano falsamente la sua disconnessione elettrica[1,2].

Bibliografia

[1] Ignacio Garcıa-Bolao, Gabriel Ballesteros,, Pablo Ramos, Diego Menendez,Ane Erkiaga, Renzo Neglia, Marta Jimenez Martın ,Enrique Vives-Rodrıguez. Identification of pulmonary vein
reconnection gaps with high-densitymapping in redo atrial fibrillation ablation procedures. Europace (2018) 20, f351–f358
[2] Ignacio Garcıa-Bolao, Gabriel Ballesteros, Pablo Ramos Ardanaz,Enrique Vives, Renzo Neglia, Diego Menendez, Ane Erkiaga Aio,Ana de la Fuente. Do ‘difficult to identify’ pulmonary vein
connections explain continuing high recurrence rates after atrial fibrillation ablation? Europace (2019) 21, i4–i11
[3] Masuda M, Fujita M, Iida O, et al. The identification of conduction gaps after pulmonary vein isolation using a new electroanatomic mapping system. Heart Rhythm 2017;14:1606–1614.
[4] Santhisri Kodali, Pasquale Santangeli, MD How, When, and Why High-Density Mapping of
Atrial Fibrillation Card Electrophysiol Clin 2020 Clin 12 (2020) 155–165
[5] Yoshifumi Ikeda, Ritsushi Kato,Hitoshi Mori et al. Impact of high-density mapping on outcome of the second ablation for atrial fibrillation Journal of Interventional Cardiac Electrophysiology
(2021) 60:135–146
[6] Solimene F, Maddaluno F, Malacrida M, Stabile G. How to leverage local impedance to guide effective ablation strategy: A case series. HeartRhythm Case Rep. 2020 Nov 7;7(2):65-68. doi:
10.1016/j.hrcr.2020.11.004. PMID: 33665103; PMCID: PMC7897739.

Ultimi articoli

Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto

Dal 1° marzo al 31 dicembre 2024 sarà possibile seguire la nuova FAD asincrona AIAC “Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto”. Dalle nozioni di base (ECG, fisiopatologia, diagnostica) alle aritmie specifiche e particolari del bambino-adolescente, l’evento formativo è rivolto a 200 utenti.

Leggi

Club AIAC: il terzo appuntamento sarà lunedì 26 febbraio

Nuovo appuntamento per il Club AIAC lunedì 26 febbraio dalle ore 17.00 alle ore 19.00. A presentare questo terzo appuntamento webinar saranno Carlo Lavalle (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Vice Presidente) e Pier Luigi Pellegrino (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Consigliere – Coordinatore Aree e Task Force).

Leggi