Notizie e commenti

COCIS 2009

Per una best practice della cardiologia dello sport.

I Protocolli Cardiologici per il Giudizio di Idoneità allo Sport Agonistico (COCIS) sono diventati nel corso del tempo un punto di riferimento indiscusso nell’ambito dell’avanguardia cardiologica applicata alle discipline sportive.

I protocolli sono il frutto del lavoro della Società italiana di cardiologia dello sport e delle Federazione Medico sportiva italiana con la collaborazione dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri, della Società Italiana di Cardiologia e dell’Associazione Nazionale Cardiologi Extraospedalieri.
Nell’ultima edizione COCIS 2009 –  edizione del ventennale sono state coinvolte altre società scientifiche con interessi e finalità vicine la mondo cardiologico sportivo tra cui l’AIAC.

Dentro il protocollo

• Classificazione degli sport in relazione all’impegno cardiovascolare
• Screening cardiologico dell’atleta
• Aritmie cardiache, cardiopatie congenite e valvolari, cardiomiopatie, miocarditi e pericarditi, ipertensione arteriosa sistemica, cardiopatia ischemica
• Idoneità cardiologia
• Valore e limite dei test genetici in Cardiologia dello sport
• Aspetti medico-legali ed organizzativi
• Effetti cardiovascolari dei farmaci di interesse medico-sportivo

Sfoglia il protocollo

Grazie alla collaborazione AIAC – SIC SPORT tutti i soci potranno consultare liberamente i Protocolli COCIS pubblicati sul sito sicsport.it.

Breve guida per accedere all’area del sito sicsport.it riservata soci AIAC e consultare i materiali dedicati (COCIS).

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi