Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

COVID-19 e monitoraggio remoto. Da #Latitudeacasa a #IoRestoaCasa con HeartLogic

https://youtu.be/P-Yfk7vB1JI
L’emergenza COVID-19 ha messo in evidenza l’utilità dei sistemi per il monitoraggio remoto e la diagnostica per lo scompenso cardiaco, come HeartLogic, attraverso cui è possibile controllare e prevenire eventi aritmici o riacutizzazioni della patologia. Boston Scientific ha quindi deciso di lanciare due iniziative: la prima,
#Latitudeacasa, prevede l’invio del comunicatore Latitude al domicilio del paziente; la seconda, #IoRestoaCasa con HeartLogic, prevede l’attivazione gratuita dell’algoritmo nei dispositivi compatibili. Ne abbiamo parlato con Gianfranco Delogu, Roberto Floris e Maria Cristina Racis del Presidio Ospedaliero Nostra Signoria di Bonaria di San Gavino Monreale (SU).

Ultimi articoli

Dal 17° Congresso AIAC il commento di Antonio D’Onofrio

La prima giornata del 17° Congresso Nazionale dell’AIAC si è conclusa ieri. Abbiamo raccolto il commento a caldo di…

Leggi

L’AIAC saluta il Professor Attilio Maseri

Il 3 settembre ci ha lasciati il Professor Attilio Maseri, un gigante della cardiologia mondiale. Il saluto dell’AIAC e di tutta la comunità aritmologica italiana.

Leggi

Correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere e parametri elettrici nella stimolazione hisiana

Sul Journal of Electrocardiology è stato recentemente pubblicato uno studio sulla correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere per la stimolazione hisiana e differenze nei parametri elettrici ottenuti in acuto.

Leggi