Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

HeartLogic, le prime esperienze a livello italiano

Antonio D’Onofrio, responsabile dell’UOSD di Elettrofisiologia, Studio e Terapia delle Aritmie dell’Ospedale Monaldi di Napoli, commenta i risultati di un’analisi italiana – la prima di questo genere a livello europeo – relativa all’impiego di HeartLogic nella pratica clinica. Questi hanno messo in evidenza un’efficacia addirittura superiore a quella emersa dallo studio MultiSENSE, con una sensibilità pari quasi al 100% e un valore predittivo positivo del 58%. Inoltre, l’algoritmo si è dimostrato utile anche per monitorare la compliance alla terapia del paziente.

Vedi anche:
HeartLogic, i risultati dello studio di validazione MultiSENSE
L’indice HeartLogic nella pratica clinica

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi