Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

HeartLogic, le prime esperienze a livello italiano

Antonio D’Onofrio, responsabile dell’UOSD di Elettrofisiologia, Studio e Terapia delle Aritmie dell’Ospedale Monaldi di Napoli, commenta i risultati di un’analisi italiana – la prima di questo genere a livello europeo – relativa all’impiego di HeartLogic nella pratica clinica. Questi hanno messo in evidenza un’efficacia addirittura superiore a quella emersa dallo studio MultiSENSE, con una sensibilità pari quasi al 100% e un valore predittivo positivo del 58%. Inoltre, l’algoritmo si è dimostrato utile anche per monitorare la compliance alla terapia del paziente.

Vedi anche:
HeartLogic, i risultati dello studio di validazione MultiSENSE
L’indice HeartLogic nella pratica clinica

Ultimi articoli

Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto

Dal 1° marzo al 31 dicembre 2024 sarà possibile seguire la nuova FAD asincrona AIAC “Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto”. Dalle nozioni di base (ECG, fisiopatologia, diagnostica) alle aritmie specifiche e particolari del bambino-adolescente, l’evento formativo è rivolto a 200 utenti.

Leggi

Club AIAC: il terzo appuntamento sarà lunedì 26 febbraio

Nuovo appuntamento per il Club AIAC lunedì 26 febbraio dalle ore 17.00 alle ore 19.00. A presentare questo terzo appuntamento webinar saranno Carlo Lavalle (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Vice Presidente) e Pier Luigi Pellegrino (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Consigliere – Coordinatore Aree e Task Force).

Leggi