Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Monitoraggio remoto, opzione fondamentale durante l’emergenza COVID-19

In un momento in cui l’intera popolazione è costretta a casa per evitare il diffondersi dell’epidemia da nuovo coronavirus, il monitoraggio da remoto rappresenta una soluzione fondamentale per proteggere il paziente cardiopatico e gli operatori. Ne abbiamo parlato con Federico Guerra della Clinica Cardiologica degli Ospedali Riuniti di Ancona, il quale ci ha poi descritto i vantaggi associati all’utilizzo del’indice HeartLogic nei pazienti con scompenso cardiaco.

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi