Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Monitoraggio remoto, opzione fondamentale durante l’emergenza COVID-19

In un momento in cui l’intera popolazione è costretta a casa per evitare il diffondersi dell’epidemia da nuovo coronavirus, il monitoraggio da remoto rappresenta una soluzione fondamentale per proteggere il paziente cardiopatico e gli operatori. Ne abbiamo parlato con Federico Guerra della Clinica Cardiologica degli Ospedali Riuniti di Ancona, il quale ci ha poi descritto i vantaggi associati all’utilizzo del’indice HeartLogic nei pazienti con scompenso cardiaco.

Ultimi articoli

RI-AIAC: obiettivi, novità e implicazioni cliniche dei risultati dello studio

Pubblicati sul Journal of Personalized Medicine i risultati del RI-AIAC, registro multicentrico, prospettico osservazionale sulle infezioni dei CIED. Abbiamo chiesto al Professor Giuseppe Boriani, direttore di AIAC Ricerca, qual è l'importanza di questo registro promosso dall'AIAC e quali sono le implicazioni cliniche dei suoi risultati.

Leggi

Defibrillatore indossabile: evidenze, esperienze e nuove potenzialità d’uso

Terapia ormai consolidata negli Stati Uniti e in molti paesi Europei, il defibrillatore indossabile (WCD)…

Leggi

Rischio di morte non improvvisa nei pazienti portatori di ICD: sottoanalisi del registro OBSERVO-ICD

Pubblicati i risultati di un'analisi che ha valutato l’accuratezza e l’utilità dello score MAGGIC (Meta-Analysis Global Group in Chronic Heart Failure) nei pazienti con scompenso cardiaco e ridotta frazione di eiezione sottoposti ad impianto di ICD.

Leggi