Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

#IoRestoaCasa con HeartLogic, attivazioni gratuite durante il lockdown

I pazienti affetti da scompenso cardiaco sono stati inclusi nei gruppi di soggetti più a rischio di contagio e di prognosi infausta per infezione da Covid-19. A seguito del lockdown l’Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa ha rafforzato – anche grazie all’iniziativa #IoRestoaCasa con HeartLogic – l’utilizzo del monitoraggio remoto per permettere ai pazienti di rispettare le restrizioni imposte e limitare le possibilità di contagio. Antonino Nicosia, Direttore della Struttura Complessa di Cardiologia – Emodinamica – descrive l’esperienza del centro.

Scarica i risultati della survey di gradimento del servizio offerto

Ultimi articoli

Dal 17° Congresso AIAC il commento di Antonio D’Onofrio

La prima giornata del 17° Congresso Nazionale dell’AIAC si è conclusa ieri. Abbiamo raccolto il commento a caldo di…

Leggi

L’AIAC saluta il Professor Attilio Maseri

Il 3 settembre ci ha lasciati il Professor Attilio Maseri, un gigante della cardiologia mondiale. Il saluto dell’AIAC e di tutta la comunità aritmologica italiana.

Leggi

Correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere e parametri elettrici nella stimolazione hisiana

Sul Journal of Electrocardiology è stato recentemente pubblicato uno studio sulla correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere per la stimolazione hisiana e differenze nei parametri elettrici ottenuti in acuto.

Leggi