Notizie e commenti

Dal congresso ESC 2022: novità sulla stimolazione del sistema di conduzione, intervista a Christophe Leclercq

Al congresso ESC 2022, che si è tenuto a Barcellona lo scorso 26-29 agosto, abbiamo intervistato Christophe Leclercq (Vice Presidente ESC, Ospedale universitario di Rennes, Francia) sulle novità sulla stimolazione del sistema di conduzione. Durante questa edizione del Congresso ESC 2022 ci sono state alcune sessioni dedicate alla stimolazione del sistema di conduzione, una nuova modalità di stimolazione che consente di attivare i ventricoli stimolando direttamente il fascio di His o la branca sinistra. È un campo in rapida evoluzione – spiega Leclercq –  e questa modalità di stimolazione probabilmente in futuro sostituirà la stimolazione ventricolare destra convenzionale e forse anche CRT. Tuttavia – ammette Leclercq – al momento non sono ancora disponibili sufficienti dati controllati provenienti da studi randomizzati, anche se sono disponibili molti dati da studi osservazionali. L’ESC è quindi in attesa di nuove evidenze, prima di implementare la stimolazione del sistema di conduzione nelle linee guida.

Guarda la videointervista

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi