Notizie e commenti

Dal congresso ESC 2022: novità sulla stimolazione del sistema di conduzione, intervista a Christophe Leclercq

Al congresso ESC 2022, che si è tenuto a Barcellona lo scorso 26-29 agosto, abbiamo intervistato Christophe Leclercq (Vice Presidente ESC, Ospedale universitario di Rennes, Francia) sulle novità sulla stimolazione del sistema di conduzione. Durante questa edizione del Congresso ESC 2022 ci sono state alcune sessioni dedicate alla stimolazione del sistema di conduzione, una nuova modalità di stimolazione che consente di attivare i ventricoli stimolando direttamente il fascio di His o la branca sinistra. È un campo in rapida evoluzione – spiega Leclercq –  e questa modalità di stimolazione probabilmente in futuro sostituirà la stimolazione ventricolare destra convenzionale e forse anche CRT. Tuttavia – ammette Leclercq – al momento non sono ancora disponibili sufficienti dati controllati provenienti da studi randomizzati, anche se sono disponibili molti dati da studi osservazionali. L’ESC è quindi in attesa di nuove evidenze, prima di implementare la stimolazione del sistema di conduzione nelle linee guida.

Guarda la videointervista

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi