Notizie e commenti

I vantaggi del quadripolare nella CRT-D

Intervista video a Giovanni Forleo, Dipartimento di Cardiologia, Università di Roma “Tor Vergata”

Uno studio prospettico pubblicato sulla rivista Europace conclude che i pazienti impianti con il catetere quadripolare hanno meno ospedalizzazioni dei pazienti con il catetere biventricolare tradizionale. Questo si traduce in una riduzione dei costi pari a circa 700 euro per ogni anno di follow up.

Il quadripolare deve essere la prima scelta in tutti i pazienti candidati ad un impianto di CRT-D o solo in pazienti selezionati? Stimolando da dipoli diversi all’interno di uno stesso ramo del seno coronarico si produca una risposta emodinamica significativamente diversa? Ci sono abbastanza evidenze in letteratura per sostenere questa tesi?

Ne parliamo con Giovanni Forleo, primo nome dello studio.

Bibliografia
Forleo Gb, Di Biase L, Bharmi R, et al. Hospitalization rates and associated cost analysis of cardiac resynchronization therapy with an implantable defibrillator and quadripolar vs. bipolar left ventricular leads: a comparative effectiveness study. Europace 2014 [First published online: 4 November 2014]

Ultimi articoli

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

Club AIAC: il quarto appuntamento sarà martedì 21 maggio

Nuovo appuntamento per il Club AIAC martedì 21 maggio dalle ore 17.00 alle ore 19.00. A presentare questo terzo appuntamento webinar saranno Carlo Lavalle (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Vice Presidente) e Pier Luigi Pellegrino (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Consigliere – Coordinatore Aree e Task Force).

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi