Notizie e commenti

Il futuro prossimo dell’Aritmologia

Looking at the crystal ball: Josep Brugada dell’Hospital Clínic de Barcelona riflette sui cambiamenti in atto e sulle sfide future in Aritmologia.

Brugada individua un primo importante cambiamento nella gestione delle aritmie di origine genetica. Negli ultimi quaranta anni sono stati compiuti degli enormi progressi in questo campo dell’Artimologia, ma la terapia genica che potrebbe essere il prossimo grande passo in avanti.

Una seconda sfida è l’evoluzione di tecnologie innovative per lo sviluppo di dispositivi cardiaci senza fili del tutto autonomi e di nuovi strumenti che miglioreranno di molto il tasso di successo nel trattamento dei pazienti con fibrillazione atriale e altre aritmie.

Infine, Brugada mette l’accento sul passaggio dalla medicina paternalistica di vecchio stampo alla medicina “di condivisione” dove il paziente partecipa in prima persona alla gestione della propria salute.

20 settembre 2015

Nota
All’ESC Congress 2015, Josep Brugada ha partecipato alla sessione Looking at the crystal ball: what will change the future of cardiology?.

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi

Blocco percutaneo del ganglio stellato per il trattamento dello storm aritmico: lo studio STAR

Lo storm aritmico è un'emergenza clinica con scarse opzioni terapeutiche. Lo studio STAR (STellate ganglion block for Arrhythmic stoRm), è un importante studio multicentrico italiano, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sull’European Journal of Cardiology, sulla sicurezza e l’efficacia del blocco percutaneo del ganglio stellato nel trattamento dello storm aritmico.

Leggi