Notizie e commenti

Verso il XV Congresso nazionale: AIAC con NOI

Intervista a Valeria Calvi, responsabile della task force AIAC con NOI.

Si avvicina il XV Congresso nazionale dell’AIAC del 2018. A quello dello scorso anno si era tenuto il primo incontro con le Associazioni di pazienti che hanno aderito all’iniziativa AIAC con noi.  Dopo un giro di presentazioni, l’appuntamento si era concluso con la scelta dell’argomento da trattare nel 2018. Di comune accordo, si era deciso di affrontare il tema dell’innovazione tecnologica e in particolare dei modi per distinguere la vera innovazione dall’introduzione di strumenti e metodi nuovi ma di scarso valore clinico. Intervista in occasione del Convegno PLACE, Valeria Calvi ci ha descritto l’idea alla base del progetto AIAC con NOI e gli obiettivi prefissati per la sessione in programma al Congresso del 2018.

“In una situazione di deficit economico come quella che ci troviamo ad affrontare – ha sottolineato – la tecnologia può venirci in aiuto”. L’incontro con le associazioni dei pazienti è quindi fondamentale per capire su quali innovazioni orientare maggiormente le risorse e e sviluppare strategie future per supportarsi a vicenda nel confronto con le istituzioni.

Ultimi articoli

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi

Ablazione della fibrillazione atriale con alta potenza e breve durata: caratterizzazione biofisica delle lesioni

Pubblicato su Pacing and Clinical Electrophysiology uno studio che aveva l’obiettivo di chiarire il contributo della forza di contatto e della temperatura e la loro interrelazione nel creare una lesione adeguata con un catetere per ablazione vHPSD (very high-power short-duration).

Leggi