Notizie e commenti

Aritmologia "nuova" a Cesena

Nominati due nuovi direttori all’Ospedale Bufalini di Cesena, entrambi provenienti dal Veneto. Si tratta di Roberto Mantovan, che guiderà l’Unità Operativa di Cardiologia e della dottoressa Maria Grazia Passarin, designata a dirigere l’Unità Operativa di Neurologia.
Cinquantenne, nato a Venezia Mestre, Roberto Mantovan si è laureato con lode in Medicina e Chirurgia e specializzato poi in Cardiologia presso l’Università degli Studi di Padova, dove tutt’oggi è iscritto al dottorato di ricerca in scienze cardiovascolari. Dopo aver seguito numerosi corsi di aggiornamento, master e stage in Italia ed all’estero, dal 1991 al 1998 è stato dirigente medico presso la Divisione di Cardiologia dell’Ospedale di Camposampiero, in provincia di Padova, e dal 1998 lavora alla Divisione di Cardiologia di Treviso dove dirige l’unità semplice di elettrofisiologia interventistica e cardiostimolazione. Si occupa di cardiologia clinica e Aritmologia, trattando in particolare le metodiche invasive. E’ autore di oltre 240 pubblicazioni su riviste scientifiche prestigiose e partecipa attivamente alla attività della nostra Associazione e dell’ANMCO (Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri).

“Sono felice e lusingato per questo nuovo incarico – ha dichiarato Mantovan -all’atto della nomina. “Lavorerò per garantire i percorsi e i punti di forza già presenti e dare un ulteriore impulso ai settori della elettrofisiologia interventistica e della cardiostimolazione”. Sposato da 15 anni e padre di 2 figli adolescenti, vive da sempre con la famiglia a Mestre. Appassionato di musica classica, nel tempo libero ama correre su due ruote con la sua inseparabile moto.

Ultimi articoli

Impatto della pandemia COVID-19 sull’uso del monitoraggio remoto in Italia: la survey AIAC

Sul Journal of Clinical Medicine sono stati pubblicati i risultati della survey AIAC sull'impatto della pandemia COVID-19 sulla diffusione del monitoraggio remoto dei dispositivi cardiaci impiantabili e della telecardiologia in Italia.

Leggi

ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione

Sono stati pubblicati su Pacing and Clinical Electrophysiology i risultati di un’esperienza multicentrica italiana sull'efficacia e la sicurezza di un ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione.

Leggi

Gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia: la survey AIAC

I risultati di una survey a diffusione nazionale promossa dall’Area “Raggi Zero” dell’AIAC sulla gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia sono stati recentemente pubblicati sul Journal of Cardiovascular Medicine.

Leggi