Notizie e commenti

Collaborazione tra AIAC e ISS per l’istituzione del Registro Italiano Defibrillatori e Pacemaker

È stato istituito un Tavolo tecnico-scientifico che vede la collaborazione tra l’Istituto Superiore di Sanità e AIAC con l’obiettivo finale di avviare un Registro Italiano Defibrillatori e Pacemaker (RIDEP) in cui confluiscano tutti i dati del territorio nazionale, che dovrebbe partire dalla seconda metà del 2021.
I lavori del Tavolo tecnico-scientifico procedono speditamente. Lo scopo del Tavolo è quello di affrontare sia gli aspetti prettamente tecnici della raccolta dati, sia le policy di accesso ai dati e il piano di pubblicazione dei risultati.

Il tavolo ha quasi completato la definizione del minimum data set e affronterà a breve la gestione del flusso dei dati che permetteranno la valutazione dei dati di outcome e definirà le procedure di accesso ai dati, anche ai fini di promuovere pubblicazioni scientifiche.

Il tavolo di lavoro è stato definito a seguito dell’accordo di collaborazione, tra Istituto Superiore di Sanità e AIAC, siglato a inizio 2020, finalizzato a realizzare la linea di attività sui pacemaker e defibrillatori nell’ambito del progetto “Registro Protesi Impiantabili: definizione del dataflow per pacemaker e defibrillatori; studio esplorativo per valvole cardiache”. AIAC è rappresentata nel tavolo di lavoro dai dott. Alessandro Proclemer, Gabriele Zanotto e Massimo Zecchin.

A cura di Renato Pietro RIcci

Ultimi articoli

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi

Ablazione della fibrillazione atriale con alta potenza e breve durata: caratterizzazione biofisica delle lesioni

Pubblicato su Pacing and Clinical Electrophysiology uno studio che aveva l’obiettivo di chiarire il contributo della forza di contatto e della temperatura e la loro interrelazione nel creare una lesione adeguata con un catetere per ablazione vHPSD (very high-power short-duration).

Leggi