Notizie e commenti

Come gestire le aritmie del neonato

Il Giornale Italiano di Aritmologia e Cardiostimolazione pubblica un documento congiunto dell’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione e della Società Italiana di Cardiologia Pediatrica sulla diagnosi, il trattamento e follow-up delle aritmie in età neonatale e fetale.

Le aritmie del neonato sono lo spauracchio di ogni cardiologo e di ogni medico dell’emergenza. Non hanno meccanismi diversi da quelli che si riscontrano in pazienti di altre età, ma senz’altro frequenze cardiache diverse sia in senso ipocinetico che ipercinetico. Per comprendere bene il loro grado di tollerabilità e di pericolosità immediata bisognerebbe conoscere la fisiologia del neonato ed i suoi meccanismi di adattamento nel passaggio dalla vita fetale a quella naturale. Il neonato è, infatti, sicuramente un “materiale” da maneggiare con cura e con numerosissimi punti deboli, ma ha anche un organismo che può mostrare una enorme ed inaspettata resistenza a fenomeni patologici apparentemente a grande ed immediato rischio di vita.

Lo scopo del documento congiunto AIAC-SICP è quello di fornire, nella maniera più semplice possibile (come se veramente lo fosse), quelle informazioni e quelle norme di comportamento strettamente necessarie nella diagnosi, terapia e follow-up delle aritmie che si presentano in questa delicatissima fase della vita. Il lettore, che si troverà in una situazione di tranquilla valutazione clinica o di grande emergenza, potrà facilmente ed in brevissimo tempo consultare tale documento, diventando un “transitorio” vero esperto della materia e superando quella devastante ansia iniziale che deriva dal trovarsi di fronte al neonato aritmico.

Una piccola parte del documento è dedicata alle aritmie fetali, la cui gestione è troppo spesso molto “casalinga”. Si sono voluti in questo caso dare alcuni suggerimenti, che saranno senz’altro lo spunto per fare qualcosa di buono o di meglio, in situazioni in cui molto spesso c’è il tempo anche per un ulteriore approfondimento.

Il documento 

Fabrizio Drago (Chairman), Gabriele Vignati (Co-Chairman) Raffaella Bloise, Gabriele Bronzetti, Francesco Cantù, Luciano De Simone, Alfredo Di Pino, Giovanni Fazio, Alessandro Rimini, Mario Salvatore Russo, Berardo Sarubbi, Massimo Stefano Silvetti. Diagnosi, trattamento e follow-up delle aritmie in età neonatale e fetaleArea di Aritmologia Pediatrica dell’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC) Documento congiunto Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC) – Società Italiana di Cardiologia Pediatrica (SICP). GIAC 2012; 15: 173-85. [PDF: 148 Kb]

Ultimi articoli

Impatto della pandemia COVID-19 sull’uso del monitoraggio remoto in Italia: la survey AIAC

Sul Journal of Clinical Medicine sono stati pubblicati i risultati della survey AIAC sull'impatto della pandemia COVID-19 sulla diffusione del monitoraggio remoto dei dispositivi cardiaci impiantabili e della telecardiologia in Italia.

Leggi

ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione

Sono stati pubblicati su Pacing and Clinical Electrophysiology i risultati di un’esperienza multicentrica italiana sull'efficacia e la sicurezza di un ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione.

Leggi

Gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia: la survey AIAC

I risultati di una survey a diffusione nazionale promossa dall’Area “Raggi Zero” dell’AIAC sulla gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia sono stati recentemente pubblicati sul Journal of Cardiovascular Medicine.

Leggi