Notizie e commenti

Estate in salute

Per prevenire problemi di cuore in estate l’Associazione Lotta alla Fibrillazione Atriale (AFA) raccomanda 10 regole d’oro.

  1. Evitare eccessi alimentari ed alcolici, soprattutto la sera (i disturbi gastrici possono causare la fibrillazione atriale)
  2. Mangiate molta frutta ed incrementate l’introduzione di elettroliti (in particolare potassio)
  3. Favorite una alimentazione a base di pesce azzurro (è ricco di Omega3 che hanno un effetto antiaritmico)
  4. Non cambiate continuamente tipo di alimentazione (ci possono essere ripercussioni sull’effetto degli anticoagulanti)
  5. Bevete molto, soprattutto succhi di frutta (ma evitate succo di pompelmo se assumete il dronedarone)
  6. Non fate sforzi sotto il sole (la perdita di potassio legata a sudorazione favorisce le aritmie) evitando le ore piu’ calde.
  7. Evitate viaggi lunghi e stressanti (lo stress è aritmogeno)
  8. Evitare il bagno in acqua freddo (può aumentare la pressione arteriosa)
  9. Evitare le alte quote in montagna oltre i 2000 metri (soprattutto se siete ipertesi)
  10. Evitare le arrabbiature e le forti emozioni (l’ipertono simpatico con scarica di catecolamine può causare aritmie)

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi