Notizie e commenti

Young Electrophysiologists a Cardiostim 2016

I giovani elettrofisiologi, con meno di 40 anni, hanno tempo fino al 14 gennaio 2016 per sottomettere al comitato EHRA casi clinici o pubblicazioni. I lavori selezionati verranno presentati in due sessioni EHRA Young Electrophysiologist del prossimo congresso Cardiostim EHRA Europace in programma tra l’8 e l’11 giugno 2016 a Nizza.

Una sessione sarà dedicate a casi clinici interessanti e ogni giovane elettrofisiologo sarà appaiato ad un elettrofisiologo esperto. Si possono sottomettere più casi clinici sia di aritmologia clinica o ECG, casi riguardanti pace-maker o defibrillatori, elettrofisiologia tradizionale (manovre diagnostiche, approcci creativi) e casi di ablazioni complesse.

La seconda sessione invece presenterà i migliori lavori scientifici pubblicati da giovani elettrofisiologi nel 2015, quindi studi in ambito aritmologico clinico, di elettrostimolazione od elettrofisiologia interventistica; in questa sezione non vengono accettati casi clinici.

Partecipate numerosi! Trovate maggiori informazioni in questa pagina del sito dell’EHRA:

Call for cases best published research for EHRA-EUROPACE CARDIOSTIM

A proposito ai giovani elettrofisiologi che presenteranno il miglior caso clinico e la migliore pubblicazione verra’ offerto un Travel Grant per partecipare al congresso.

Laura Vitali Serdoz

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Quattro FAD AIAC disponibili online dal 15 aprile

Dopo il successo delle edizioni precedenti AIAC ha deciso di rendere disponibili le riedizioni delle seguenti 4  FAD asincrone…

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi