Notizie e commenti

Il sondaggio sull’ablazione delle aritmie ventricolari

Sondaggio AV

Carissimo Socio e Collega,

ti ricordiamo che è ancora accessibile il sondaggio sull’ablazione delle aritmie ventricolari. Si tratta di un breve questionario in cui chiederemo la tua esperienza nel trattamento interventistico di queste aritmie, dai casi più semplici a quelli più complessi. Sarai inoltre invitato a condividere le tue opinioni sulla attuale situazione organizzativa dell’elettrofisiologia italiana.

La compilazione del questionario richiede solo pochi minuti ma potrà fornirci spunti di riflessione importanti. Nella piena consapevolezza del rilevante carico di lavoro che quotidianamente siamo costretti a svolgere, ti chiediamo, nel caso tu non sia ancora riuscito a farlo, di partecipare al sondaggio cliccando sul pulsante in calce.

Il sondaggio sarà accessibile sino al 15 marzo pv.

A nome di tutti i membri della Area AIAC Ablazione delle Tachicardie Ventricolari, ti ringraziamo per il tuo prezioso contributo alla buona riuscita di tale importante iniziativa.

Michela Casella e Pasquale Vergara

PARTECIPA AL SONDAGGIO 

Vedi anche:
Il sondaggio AIAC sull’ablazione delle aritmie ventricolari. Intervista a Michela Casella.

Ultimi articoli

Partecipa alla nuova survey AIAC sulla CRT

La survey "Terapia di resincronizzazione cardiaca: selezione del paziente, programmazione della procedura e tecnica di impianto" è proposta dall’Area AIAC dedicata alla CRT.

Leggi

Focus On AIAC sulla sleep apnea. Online le slide dei relatori

È ora possibile accedere a una selezione delle diapositive presentate nel corso dei tre seminari Focus on AIAC sulla sleep apnea, tenutosi nel mese di gennaio a Bologna, Napoli e Reggio Calabria.

Leggi

Gli albori della profilassi tromboembolica nella fibrillazione atriale

Tra la fine degli anni Ottanta e l’inizio degli anni Novanta l’efficacia e la sicurezza della terapia anticoagulante orale nella fibrillazione atriale non erano ancora noti. Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine nel 1990 è stato uno dei primi a dimostrarne l'efficacia. Un articolo di Pietro Palmisano.

Leggi