Notizie e commenti

I grandi del NEJM sono poco social?

Su YouTube i funerali di Whitney Houston sono cliccatissimi. Mentre le interviste a nomi autorevoli della medicina fanno poca audience. I medici quanto sanno usare i social media? Se lo chiede Larry Husten nel suo blog.

“Date un’occhiata a questo screenshot from YouTube”, scrive Larry Husten.

  • Jim Ware, il leggendario biostatistico del New England Journal of Medicine: 8 visualizzazioni.
  • Jerome Kassirer, Marcia Angell e Arnold Relman, ex-direttori del New England Journal of Medicine: 36, 28 e 257 visualizzazioni.
  • I funeral di Whitney Elizabeth Houston: 994,920 visualizzazioni
  • Una scimmia gelosa, un esemplare maschio alfa, attacca l’uomo: 2,135,280 visualizzazioni.

“Traete le vostre conclusioni”, commenta Larry Husten. La sua impressione è questa: “dobbiamo capire come possiamo utilizzare i social media meglio di quanto facciamo ora?”

La vostra conclusione?

Il post di Larry Husten

Letture consigliate

E. Santoro. Web 2.0 e social media in medicina.Roma: Il Pensiero Scientifico Editore, 2011
E. Santoro. Facebook, Twitter e la medicina. Roma: Il Pensiero Scientifico Editore, 2011
A. Tozzi. Smartphone, iPad, e-book per il medico. Roma: Il Pensiero Scientifico Editore, 2011

Ultimi articoli

Il Professor Roberto De Ponti è il nuovo Direttore di AIAC Ricerca

In occasione della riunione del Consiglio Direttivo Nazionale del 12 settembre scorso è stato nominato il nuovo Direttore di AIAC Ricerca per il prossimo quadriennio nella persona del Prof. Roberto De Ponti.

Leggi

Elisa Ebrille nominata EHRA Young Ambassador

Nella riunione del Consiglio Direttivo Nazionale del 12/09/22 il Consiglio ha nominato la Dott.ssa Elisa Ebrille (Ospedale Maria Vittoria, ASL Città di Torino, Torino) "EHRA Young Ambassador".

Leggi

Novità dal Congresso ESC 2022: le nuove linee guida sulle aritmie ventricolari e prevenzione della morte cardiaca improvvisa

Durante il recente Congresso ESC 2022 che si è tenuto a Barcellona lo scorso 26-29 agosto, sono state presentate le nuove linee guida ESC sulla gestione dei pazienti con aritmie ventricolari e sulla prevenzione della morte cardiaca improvvisa.

Leggi