Notizie e commenti

L’AIAC saluta Marco Breschi

Ci ha lasciato prematuramente, a seguito di un incidente stradale, il collega Marco Breschi. Nato 46 anni fa a Grosseto, Marco si era laureato in Medicina e specializzato in Cardiologia all’Università di Siena. Appassionatosi nel corso della specializzazione all’elettrofisiologia ha sempre lavorato presso la Cardiologia di Grosseto dedicandosi all’impiantistica e all’elettrofisiologia invasiva. Da qualche anno si era dedicato alla chiusura dell’auricola sinistra diventando il riferimento locale per questa metodica. Appassionato fotografo, amava viaggiare regalando agli amici splendide immagini dagli angoli più estremi della Terra.

Già consigliere Regionale AIAC per la Toscana si è sempre impegnato per un uso delle metodiche invasive nel rispetto del ragionamento clinico e della dignità del paziente e degli operatori.

Lascia un vuoto immenso tra i suoi colleghi ed amici, che da sempre ne hanno apprezzato la grandissima generosità  e lo spirito arguto e indipendente. Fa buon viaggio Marco, i Tuoi Colleghi dell’Elettrofisiologia di Grosseto ti portano nel loro cuore con immenso affetto.

 

I Colleghi dell’Elettrofisiologia di Grosseto a nome di tutta la Comunità Aritmologica Toscana e del Consiglio Nazionale AIAC

 

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi