Notizie e commenti

L’AIAC al cuore dell’ictus

Si chiama 1 Mission 1 Million – Andare al cuore dell’ictus, la campagna mondiale che invita il pubblico a votare come investire 1 milione di euro per la prevenzione dell’ictus causato dalla fibrillazione atriale. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC) concorre con Ascolta il tuo cuore – Controlla il suo ritmo.

La campagna è mirata a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla fibrillazione atriale e sul suo legame con l’ictus, dandoti la possibilità di decidere quali progetti riceveranno una parte del milione di euro stanziato come finanziamento. Ciascun progetto ha come obiettivo quello di realizzare iniziative per prevenire gli ictus causati dalla fibrillazione atriale. Sarà il voto del pubblico e degli addetti ai lavori a decidere quali fra i 32 progetti prescelti riceveranno un premio di €10.000, €50.000 o €100.000. Ogni giorno è possibile inviare tre voti, uno per ogni categoria.

Tra i progetti che il pubblico può votare, da segnalare quello elaborato dell’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione (AIAC), denominato Ascolta il tuo cuore – Controlla il suo ritmo (clicca qui per votarlo).

Spiega Maria Grazia Bongiorni, Presidente dell’AIAC: “Le aritmie parossistiche, rarefatte nel tempo o asintomatiche sono spesso trascurate dal paziente e/o dal medico curante; il loro andamento variabile nel tempo molto spesso rende difficile la loro identificazione sia utilizzando un ECG, che dura alcuni secondi, sia con la registrazione Holter che spesso produce un risultato inutile e costoso. Nella maggioranza dei casi trattasi di fibrillazione atriale a sua volta causa di stroke. Il progetto vuole insegnare al paziente a considerare il ritmo cardiaco come un parametro vitale, al pari della temperatura, della pressione arteriosa, etc., e documentarne le variazioni. Il paziente pertanto verrà istruito a registrare il tracciato ECG con un dispositivo manuale (che verrà fornito) poggiandolo sul torace nel momento in cui avverte il sintomo palpitazione. I tracciati ECG verranno memorizzati e stampati dai centri AIAC presenti nel territorio Nazionale. Verrano altresì inviati ad un Centro Nazionale AIAC per le analisi statistiche”.

Fonte: www.heartofstroke.it

Ultimi articoli

Impatto della pandemia COVID-19 sull’uso del monitoraggio remoto in Italia: la survey AIAC

Sul Journal of Clinical Medicine sono stati pubblicati i risultati della survey AIAC sull'impatto della pandemia COVID-19 sulla diffusione del monitoraggio remoto dei dispositivi cardiaci impiantabili e della telecardiologia in Italia.

Leggi

ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione

Sono stati pubblicati su Pacing and Clinical Electrophysiology i risultati di un’esperienza multicentrica italiana sull'efficacia e la sicurezza di un ICD temporaneo esterno come terapia ponte nei pazienti sottoposti ad espianto di ICD per infezione.

Leggi

Gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia: la survey AIAC

I risultati di una survey a diffusione nazionale promossa dall’Area “Raggi Zero” dell’AIAC sulla gestione dell’esposizione radiologica in elettrofisiologia in Italia sono stati recentemente pubblicati sul Journal of Cardiovascular Medicine.

Leggi