Notizie e commenti

Le guide dell’APDIC per i pazienti portatori di dispositivi

Articolo guide APDIC

L’Associazione Portatori di Dispositivi Impiantabili Cardiaci (APDIC) è un’associazione, nata dall’azione coordinata di un gruppo di pazienti e di medici dell’istituto di Cardiologia del Policlinico S. Orsola – Malpighi di Bologna, che ha l’obiettivo di promuovere il benessere fisico, mentale e sociale delle persone curate con dispositivi cardiaci impiantabili. Inoltre, l’APDIC è una delle associazioni che hanno aderito all’iniziativa AIAC con NOI, la task force voluta dal Presidente dell’AIAC Giuseppe Boriani finalizzata a creare una collaborazione tra l’AIAC e le associazioni di pazienti presenti sul territorio nazionale.

Recentemente, l’APDIC ha realizzato e diffuso quattro guide pratiche destinate ai pazienti portatori di dispositivi impiantabili, ognuna dedicata a un problema specifico (patente di guida, cybersicurezza, definizioni e attività fisica). Le guide in questione sono consultabili acceddendo alla sezione Guide (inclusa nel menù Per il paziente) o cliccando sui seguenti link:

Guida APDIC n.1 | PATENTE DI GUIDA

Guida APDIC n.2 | CYBERSICUREZZA

Guida APDIC n.3 | DEFINIZIONI

Guida APDIC n.4 | ATTIVITÀ FISICA

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi