Notizie e commenti

Potenziamento della telemedicina per fronteggiare l’emergenza COVID-2019

“La telemedicina, oltre a rappresentare un valido strumento per fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso, in cui è fortemente raccomandato limitare gli spostamenti e i contatti, è fondamentale per accrescere l’equità nell’accesso ai servizi socio-sanitari sul territorio, grazie al decentramento e alla flessibilità dell’offerta, per redistribuire in modo ottimale le risorse umane e tecnologiche tra i diversi presidi, consentendo di coprire le esigenze di competenze professionali eventualmente carenti, e per offrire, grazie alla disponibilità di servizi di teleconsulto anche a bordo di ambulanze, un valido supporto ai servizi di urgenza”. È quanto ha affermato il viceministro alla Salute, Pierpaolo Sileriil 2 aprile rispondendo ad un’interpellanza alla Camera del M5S in merito ad iniziative volte a garantire un adeguato supporto tecnologico per il monitoraggio, la prevenzione e il controllo a distanza nei confronti dei pazienti in relazione all’emergenza sanitaria COVID-19.

Sileri ha inoltre annunciato che al fine di potenziare i servizi di telemedicina per fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto e contenere al contempo il rischio di contagio per i professionisti sanitari e gli assistiti “il Governo ha presentato un emendamento che ha la specifica finalità di estendere le previsioni già contenute nell’articolo 75 del Cura Italia”.

Fonte: Quotidianosanità.it

Ultimi articoli

AIAC saluta il dottor Ezio Soldati

AIAC piange la morte di Ezio Soldati, spentosi il 9 aprile 2024 all’età di 67 anni. Alla famiglia e ai colleghi della Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana giungano i più vivi sentimenti di cordoglio da parte del Direttivo nazionale AIAC.

Leggi

Apixaban per la prevenzione dello stroke nella fibrillazione atriale subclinica: lo studio ARTESIA

Recentemente pubblicati sul NEJM i risultati dello studio ARTESIA, trial clinico sul beneficio della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale subclinica di breve durata e asintomatica per la prevenzione dello stroke.

Leggi

Blocco percutaneo del ganglio stellato per il trattamento dello storm aritmico: lo studio STAR

Lo storm aritmico è un'emergenza clinica con scarse opzioni terapeutiche. Lo studio STAR (STellate ganglion block for Arrhythmic stoRm), è un importante studio multicentrico italiano, i cui risultati sono stati recentemente pubblicati sull’European Journal of Cardiology, sulla sicurezza e l’efficacia del blocco percutaneo del ganglio stellato nel trattamento dello storm aritmico.

Leggi