Notizie e commenti

Registro PM e ICD informatizzato

ripridRIP&RID è il Registro Italiano pacemaker e Registro Italiano defibrillatore informatizzato dell’AIAC.

L’accesso al Registro è riservato ai Centri già registrati (elenco centri aggiornato al 15 marzo 2016).
Per richiedere la partecipazione al Registro, compila il form in calce.

ACCEDI A RIP&RID


Dubbi o problemi sul RIPRID? Scrivete a ircab.foundation@aoud.sanita.fvg.it

Per maggiori informazioni

Registro AIAC Pacemaker e defibrillatori impiantabili per cardioversione: storia, obiettivi e documenti

Richiesta adesione al Registro AIAC Pacemaker e Defibrillatori

I dati del seguente form verranno riportati sul fronte del cartellino. Lo spazio disponibile consente un massimo di 40 caratteri per casella di testo, spazi inclusi.

Se entro 15 giorni dalla richiesta di adesione non ricevete l’email con le credenziali d’accesso, potete scrivere a segreteria@aiac.it.

    Dati richiedente








    Dati per la prima autenticazione online


    Tutti i campi sono obbligatori

    Ultimi articoli

    AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

    È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

    Leggi

    Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

    In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

    Leggi

    Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

    Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

    Leggi