Notizie e commenti

Scompenso: un seminario online per conoscerlo meglio

Webinar BS

L’impatto dello scompenso cardiaco sulla società, sia in termini clinici che economici, è ben noto e documentato. In Italia, la prevalenza della patologia si attesta intorno al 2-3%, con un’incidenza pari a circa 90.000 nuovi casi ogni anno. Proprio al tema dello scompenso cardiaco è dedicato il webinar “Guidelines, clinical wisdom and common sense”, organizzato e proposto da Boston Scientific.

L’evento vedrà la partecipazione del Prof. John Morgan, responsabile dell’area Rhythm Management della compagnia statunitense, di Frieder Braunschweig, del Karolinska University Hospital di Solna, e di Patrick Jourdain, del René Dubos Hospital di Parigi. Sarà trasmesso in diretta streaming a partire dalle 19:30 di giovedì 16 novembre al seguente indirizzo: www.hf-channel.com/rhythm-hf/ .

Il webinar è rivolto a tutti gli operatori che affrontano quotidianamente il problema dello scompenso cardiaco, dagli elettrofisiologi agli infermieri, dai clinici ai tecnici di laboratorio. Per poter seguire la diretta streaming è necessario iscriversi all’indirizzo HF-channel.com.

Ultimi articoli

Il Professor Roberto De Ponti è il nuovo Direttore di AIAC Ricerca

In occasione della riunione del Consiglio Direttivo Nazionale del 12 settembre scorso è stato nominato il nuovo Direttore di AIAC Ricerca per il prossimo quadriennio nella persona del Prof. Roberto De Ponti.

Leggi

Elisa Ebrille nominata EHRA Young Ambassador

Nella riunione del Consiglio Direttivo Nazionale del 12/09/22 il Consiglio ha nominato la Dott.ssa Elisa Ebrille (Ospedale Maria Vittoria, ASL Città di Torino, Torino) "EHRA Young Ambassador".

Leggi

Novità dal Congresso ESC 2022: le nuove linee guida sulle aritmie ventricolari e prevenzione della morte cardiaca improvvisa

Durante il recente Congresso ESC 2022 che si è tenuto a Barcellona lo scorso 26-29 agosto, sono state presentate le nuove linee guida ESC sulla gestione dei pazienti con aritmie ventricolari e sulla prevenzione della morte cardiaca improvvisa.

Leggi