Notizie e commenti

La polizza per colpa grave e tutela legale

L’Area Responsabilità medica e rischio assicurativo dell’AIAC ha prodotto,in collaborazione con il Broker assicurativo Morganti, un miglioramento delle condizioni di Polizza sia per “colpa grave” sia per “tutela legale”.

Ai medici dipendenti viene vivamente consigliato di stipulare la polizza di colpa grave per la copertura della franchigia della polizza aziendale e anche per la possibile azione di rivalsa a seguito di condanna della Corte dei Conti.

Si raccomanda anche la polizza di tutela legale in quanto, anche se il contratto di lavoro obbliga l’azienda a mettere a disposizione un legale, il medico spesso vuole scegliere un legale di propria fiducia e tale polizza copre le spese inerenti.

Contratto di assicurazione responsabilità civile “colpa grave” – fascicolo informativo (PDF: 480 Kb)
Scheda polizza tutela legale (PDF: 490 Kb)
Scheda polizza colpa grave (PDF: 455 Kb)
FAQ (PDF: 523 Kb)

Al XII Congresso nazionale AIAC, il prossimo 13 marzo, sarà presente un rappresentante di Broker assicurativo Morganti che sarà a disposizione per rispondere ai quesiti sulla responsablit

Si ricorda a tutti gli operatori sanitari che hanno interesse in ambito aritmologico, lo sportello di consulenza online “Chiedi all’esperto” offerto dall’ L’Area Responsabilità medica e rischio assicurativo dell’AIAC per avere un parere medico legale e assicurativo.

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi

Estrazione di elettrocateri impiantati da >10 anni mediante utilizzo di sheaths meccaniche bidirezionali

Recentemente sono stati pubblicati sul Journal of Cardiovascular Electrophysiology i risultati di uno studio italiano multicentrico che ha avuto l’obiettivo di valutare la sicurezza e l’efficacia dell’estrazione degli elettrocateri con una durata di impianto di almeno 10 anni, utilizzando sheaths meccaniche bidirezionali.

Leggi