Notizie e commenti

Una rete europea di giovani elettrofisiologi

Al congresso Cardiostim/EHRA Europace 2914 che si è tenuto a giugno a Nizza, si sono svolti degli incontri tra i giovani elettrofisiologi dell’EHRA. Si è ribadita la necessità di utilizzare i mezzi tecnologici attualmente a nostra disposizione per creare una rete di comunicazione tra i giovani elettrofisiologi europei.

Sul sito dell’EHRA è già attiva una sezione dedicata ai giovani ricca di contenuti didattici relativi a molti argomenti di interesse aritmologico sotto forma di webcast e presentazioni (vedi la sezione Educational Resources del sito dell’ESC) .

Vi invitiamo a visitare al prossimo congresso ESC a Barcellona, Spagna (30agosto – 3 settembre) lo stand dell’ESC dove sarà dedicato uno spazio alle attività dei giovani cardiologi dell’ESC.

Vi terremo aggiornati sulle prossime novità!

Laura Vitali Serdoz
Referente AIAC presso EHRA Young Electrophysiologist

Ultimi articoli

Scadenze crediti ECM per il professionista sanitario

Di seguito si riporta un promemoria circa le scadenze in ambito ECM, che ogni professionista è tenuto ad osservare, per disposizioni nazionali.

Leggi

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi