Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Impianto di S-ICD: il test di defibrillazione

test di defibrillazione

Il test di defibrillazione presenta una raccomandazione di Classe I per i pazienti sottoposti a impianto di S-ICD. Nel capitolo 10 del manuale di Best Practice per l’impianto di S-ICD è spiegato il miglior approccio a tale operazione. Viene raccomandata la presenza di un defibrillatore esterno e di personale qualificato che possa eseguire la rianimazione cardiovascolare (CPR) in caso di bisogno. È importante che prima del test venga liberato il braccio del paziente, precedentemente fissato al bracciolo, al fine di evitare lesioni o incidenti durante il test di defibrillazione. Un’impedenza inferiore a 25 ohm può indicare un malfunzionamento del sistema o un errato posizionamento, al contrario un alto livello di impedenza può indicare un eccessivo strado adiposo che separa l’elettrodo dallo sterno.

Clicca qui per scariare il manuale

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi