Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Impianto di S-ICD: markers e sito d’intervento

S-ICD sito

L’impianto dell’S-ICD richiede molti accorgimenti, soprattutto nell’individuazione della giusta locazione per il device. Viene considerato utile acquisire una visualizzazione fluoroscopica preliminare applicando un elettrodo e un dispositivo demo esternamente in corrispondenza delle posizioni contrassegnate. Inoltre, in alcuni casi vengono fornite indicazioni per facilitare la procedura, come la rotazione del torso di 25-30° per un accesso più facile all’area dell’intervento nei pazienti obesi, e per ottimizzare l’outcome del paziente, come segnare anche il punto d’appoggio del reggiseno, data la posizione del generatore d’impulsi sulla linea ascellare mediana, per non incorrere in eventuali problemi post impianto.

Clicca qui per scariare il manuale

Ultimi articoli

Dal 17° Congresso AIAC il commento di Antonio D’Onofrio

La prima giornata del 17° Congresso Nazionale dell’AIAC si è conclusa ieri. Abbiamo raccolto il commento a caldo di…

Leggi

L’AIAC saluta il Professor Attilio Maseri

Il 3 settembre ci ha lasciati il Professor Attilio Maseri, un gigante della cardiologia mondiale. Il saluto dell’AIAC e di tutta la comunità aritmologica italiana.

Leggi

Correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere e parametri elettrici nella stimolazione hisiana

Sul Journal of Electrocardiology è stato recentemente pubblicato uno studio sulla correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere per la stimolazione hisiana e differenze nei parametri elettrici ottenuti in acuto.

Leggi