Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

La riduzione delle complicanze nei pazienti giovani

Dall’efficacia in caso di tachicardie ventricolari e fibrillazioni ventricolari all’assenza di elettrocateteri intracavitari. Franco Cecchi, cardiologo dell’Università degli Studi di Firenze, descrive i vantaggi associati all’impianto di un defibrillatore sottocutaneo nei pazienti giovani e, in particolare, in quelli affetti da cardiomiopatia ipertrofica.

Vedi anche: S-ICS vs. TV-ICD: rischi odi complicanze e rapporto costo-efficacia

Ultimi articoli

Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto

Dal 1° marzo al 31 dicembre 2024 sarà possibile seguire la nuova FAD asincrona AIAC “Le tachiaritmie sopraventricolari in età pediatrica e nel cardiopatico congenito adulto”. Dalle nozioni di base (ECG, fisiopatologia, diagnostica) alle aritmie specifiche e particolari del bambino-adolescente, l’evento formativo è rivolto a 200 utenti.

Leggi

Club AIAC: il terzo appuntamento sarà lunedì 26 febbraio

Nuovo appuntamento per il Club AIAC lunedì 26 febbraio dalle ore 17.00 alle ore 19.00. A presentare questo terzo appuntamento webinar saranno Carlo Lavalle (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Vice Presidente) e Pier Luigi Pellegrino (AIAC Consiglio Direttivo Nazionale, Consigliere – Coordinatore Aree e Task Force).

Leggi