Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

L’impianto di S-ICD nei soggetti ad alto e basso BMI

S-ICD BMI

La procedura di impianto per i pazienti a BMI elevato o basso presenta particolari accorgimenti che l’operatore può trovare al capitolo 12 del manuale di Best Practice per l’impianto di S-ICD. Nel caso dei soggetti a BMI elevato è necessario fare particolare attenzione affinché l’elettrodo sia posizionato a diretto contatto con la fascia profonda, dato che anche uno strato di soli 5 mm di grasso tra i due può provocare un aumento dell’impedenza. I pazienti con un basso BMI, invece, hanno un maggior rischio di protrusione del dispositivo e di erosione, con un impatto significativo sul confort del paziente e sul risultato estetico. Creare una tasca intramuscolare anziché subcutanea potrebbe migliore di gran lunga il risultato dell’operazione, sia da un punto di vista estetico che di confort.

Clicca qui per scariare il manuale

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi