Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

S-ICD anche per i pazienti con necessità di stimolazione?

EMPOWER

Al fine di ampliare ulteriormente il numero di pazienti che possono trarre beneficio dall’uso dell’S-ICD, è in corso di sviluppo il sistema di stimolazione modulare EMPOWER (EMPOWER Modular Pacing System): una funzione che renderà disponibile l’S-ICD anche per i pazienti con necessità di stimolazione.

I dati EFFORTLESS (1) dimostrano ancora una volta che il numero di pazienti che necessitano di un reimpianto di ICD transvenoso per la necessità di stimolazione antibradicardica o antitachicardica è molto basso. Tuttavia, il sistema di stimolazione modulare EMPOWER potrebbe offrire anche a coloro che necessitano di tali stimolazioni l’opzione di una terapia interamente priva di elettrocateteri.

EMPOWER è un sistema costituito da un pacemaker cardiaco impiantabile senza elettrocateteri in grado di ricevere segnali wireless da un sistema S-ICD associato. In particolare, i sistemi S-ICD EMBLEM saranno retrocompatibili con il sistema di stimolazione modulare EMPOWER.

Tjong et al. hanno condotto un test su modelli animali e presentato i risultati in occasione di tre grandi congressi di cardiologia nel corso di quest’anno (2). Dallo studio del pacemaker cardiaco senza elettrocateteri è emerso che:

  • l’impianto è riuscito in tutti i casi;
  • la funzionalità di stimolazione è appropriata;
  • il tasso di riuscita dei tentativi di comunicazione wireless con l’S-ICD è elevato (99%);
  • l’S-ICD è in grado di discriminare correttamente il ritmo durante la stimolazione;
  • il tasso di riuscita di erogazione della stimolazione antitachicardica, ove richiesta dal sistema S-ICD, è elevato (99%);
  • la performance dell’S-ICD rimane inalterata in seguito all’erogazione della scarica.

Si può quindi concludere che, per i pazienti affetti da aritmie potenzialmente fatali che sviluppano una necessità di stimolazione e nei casi opposti, il sistema di stimolazione modulare EMPOWER offrirà una soluzione completa in grado di lasciare cuore e sistema vascolare completamente intatti.

Bibliografia

1. Boersma L et al. Performance and outcomes in patients with the Subcutaneous Implantable Cardiac Defibrillator through Mid Term Follow-up: The EFFORTLESS study. Heart Rhythm 2016 – 37th Annual Scientific Sessions; 4 – 7 maggio 2016; San Francisco, CA;
2. Tjong FVY, Brouwer TF, Kooiman KM, et al. Communicating Antitachycardia Pacing-Enabled Leadless Pacemaker and Subcutaneous Implantable Defibrillator. Journal of the American College of Cardiology 2016; 67(15): DOI:1016/j.jacc.2016.02.039.

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

La nuova Area Riservata dei soci AIAC: da oggi cambia il modo di vivere l’Associazione

Da oggi è attiva un’Area Riservata dedicata a tutti i soci AIAC. Tutti i soci AIAC per continuare a rimanere associati dovranno obbligatoriamente registrarsi ed accedere all’Area Riservata.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi