Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

S-ICD di ultima generazione in pazienti con cardiomiopatie e canalopatie: intervista a Federico Migliore sui risultati dello studio

Lo studio, pubblicato su Europace ad agosto, si è proposto di valutare il tasso di shock inappropriati, le terapie appropriate e le complicanze legate al dispositivo in pazienti con cardiomiopatie e canalopatie sottoposti a impianto di un S-ICD di ultima generazione da gennaio 2016 a dicembre 2020 e seguiti per i due anni successivi (fino a dicembre 2022). Ne abbiamo parlato con Federico Migliore del Dipartimento di Scienze Cardiologiche, Toraciche e Vascolari dell’Università di Padova e primo autore dello studio.

Leggi il commento allo studio.

 

Fonte

  1. Migliore F, Biffi M, Viani S, Pittorru R, Francia P, Pieragnoli P, De Filippo P, Bisignani G, Nigro G, Dello Russo A, Pisanò E, Palmisano P, Rapacciuolo A, Silvetti MS, Lavalle C, Curcio A, Rordorf R, Lovecchio M, Valsecchi S, D’Onofrio A, Botto GL. Modern subcutaneous implantable defibrillator therapy in patients with cardiomyopathies and channelopathies: data from a large multicentre registry. Europace. 2023 Aug 2;25(9):euad239. doi: 10.1093/europace/euad239.

 

 

Ultimi articoli

Sincope vasovagale: il webinar

L'Area Radioablazione e Neuromodulazione di AIAC presenta il webinar "Sincope vasovagale" che si terrà online il 6 giugno 2024 dalle ore 16.00 alle ore 17.30. Scarica il programma con il link per il collegamento.

Leggi

Ricordo del prof. Giuseppe Oreto

Il ricordo del prof. Giuseppe Oreto a firma di Gaetano Satullo che ne ripercorre la cultura, la poliedricità e la genialità attraverso il racconto di una storia lunga 40 anni.

Leggi

I Convegno Nazionale AIAC Giovani – L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido

Il 24 e 25 maggio 2024 si terrà a Napoli, presso l’Hotel NH Napoli Panorama il primo Convegno Nazionale AIAC Giovani, dal titolo “L’integrazione delle conoscenze di aritmologia clinica ed interventistica nel trattamento del paziente comorbido”.

Leggi