Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

S-ICD: dal sentiment agli sviluppi tecnologici

Luca Santini, cardiologo dell’Ospedale Giovan Battista Grassi di Roma, descrive alcuni risultati della survey AIAC “S-ICD Why not?”, i quali mettono in evidenza una sovrastima della necessità di stimolazione antibradicardica e di ATP nei pazienti candidabili all’impianto di un ICD.Il defibrillatore sottocutaneo  si presenta quindi, grazie anche ai recenti progressi tecnologici e relativi alla procedura di impianto, come una scelta sicura ed efficace per la prevenzione della morte cardiaca improvvisa.

Vedi anche:
Tecnica dell’impianto intermuscolare a due incisioni con Serratus Plane Block
SMART Pass: un algoritmo per ridurre gli shock inappropriati

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi