Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Comunicazione ipnotica per l’analgosedazione durante impianto di S-ICD

Marco Scaglione, direttore della S.O.C. di Cardiologia dell’Ospedale “Cardinal Massaia” di Asti, descrive l’utilizzo, fatto presso il suo centro, della comunicazione ipnotica usata come terapia aggiuntiva nell’analgosedazione in oltre 200 pazienti sottoposti a procedure interventistiche quali ablazioni, studi elettrofisiologici e impianti di pacemaker e defibrillatori. A seguire le immagini di un intervento di impianto di defibrillatore sottocutaneo realizzato con questa tecnica.

A questi link sono disponibili le versioni estese dell’introduzione teorica e della procedura di impianto:

INTRODUZIONE  | PROCEDURA DI IMPIANTO

Vedi anche:
Impianto di S-ICD, l’evoluzione delle tecniche anestesiologiche
Le novità relative alla procedura di impianto dell’S-ICD
Tecnica a due incisioni con Serratus Plane Block

Ultimi articoli

Responsabilità Professionale

Responsabilità medica e assicurativa: che cosa è Come i colleghi sanno il contenzioso medico legale è in progressivo…

Leggi

Modulo Regolamento Privacy per i singoli medici che svolgono attività libero-professionale intramoenia o extramoenia

Il GDPR (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati) entrato in vigore dal 25 maggio 2018 impone nuovi adempimenti normativi…

Leggi

AIAC Academy

Il progetto formativo denominato AIAC ACADEMY è finalizzato alla formazione continua e al training…

Leggi