Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

I driver che guidano la scelta di un defibrillatore sottocutaneo

“È cruciale, nei pazienti giovani con indicazione all’impianto di un ICD, pensare all’impianto di un defibrillatore sottocutaneo”. Abbiamo chiesto a Stefano Viani, cardiologo dell’UO di Cardiologia 2 dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana, di descrivere le situazioni in cui l’impianto di un S-ICD rappresenta la scelta clinica più indicata.

Vedi anche:
Il futuro dell’S-ICD dalle indicazioni alla tecnologia
Con l’S-ICD meno complicanze e shock inappropriati
ICD: complicanze a lungo termine e re-interventi

Ultimi articoli

AIAC saluta il Professor Francesco Furlanello

È venuto a mancare ai suoi cari ed alla Comunità Cardiologica Italiana ed Internazionale il Prof. Francesco Furlanello. L’Associazione Italiana di Aritmologia e Cardiostimolazione perde una figura carismatica che tanto impulso ha dato alla realizzazione, promozione e divulgazione dell’Aritmologia.

Leggi

La nuova Area Riservata dei soci AIAC: da oggi cambia il modo di vivere l’Associazione

Da oggi è attiva un’Area Riservata dedicata a tutti i soci AIAC. Tutti i soci AIAC per continuare a rimanere associati dovranno obbligatoriamente registrarsi ed accedere all’Area Riservata.

Leggi

Prevenzione del carcinoma alla mammella nelle operatrici: la survey sulla radioprotezione di Donne&Aritmologia

In seguito all’osservazione di casi di carcinoma alla mammella sinistra in operatrici esposte alle radiazioni ionizzanti, il gruppo Donne&Aritmologia ha promosso una survey dedicata che sarà aperta fino al 31 gennaio.

Leggi