Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Sudden cardiac arrest e S-ICD

L’S-ICD è la miglior opzione terapeutica per i pazienti affetti dalla Sindrome di Brugada per la prevenzione della morte cardiaca improvvisa? Sulla base delle evidenze cliniche e scientifiche disponibili, Vincent Probst (Institut du thorax, Nantes), vuole fornire una risposta a questa domanda affrontando numerosi aspetti relativi alla stratificazione del rischio e alla corretta selezione dei pazienti che possono beneficiare dell’S-ICD. Il video, disponibile sulla piattaforma EDUCARE di Boston Scientific, è raggiungibile al seguente link o cliccando sulla immagine:

https://educare.bostonscientific.eu/s/Contentdetails?versionId=0682K00000h9ZlrQAE&share=true

 

Ultimi articoli

Impatto delle 5 ondate della pandemia COVID-19 sull’attività dei centri aritmologici italiani: la nuova pubblicazione AIAC Ricerca

Guarda il video con i commenti del dottor Antonio D’Onofrio, Presidente AIAC, del professor Giuseppe Boriani, primo autore del lavoro e past director di AIAC Ricerca, e del professor Roberto De Ponti, attuale Direttore di AIAC Ricerca.

Leggi

XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022: le relazioni sono online

Disponibili online le registrazioni video delle relazioni accreditate del XVIII Congresso Nazionale AIAC 2022.

Leggi

Ablazione di TV in pazienti con ICD, prima è meglio: il PARTITA trial

In occasione del 18° Congresso Nazionale AIAC abbiamo incontrato il Professor Paolo Della Bella (Unità Operativa di Aritmologia ed Elettrofisiologia, IRCCS Ospedale San Raffaele, Milano) e gli abbiamo chiesto di commentare i risultati del PARTITA trial recentemente pubblicato su Circulation.

Leggi