Questa sezione è realizzata grazie ad
un contributo non condizionato di

Notizie e commenti

Una nuova era nella prevenzione della MCI con S-ICD. Il webinar

impianto

Giovedì 25 giugno si terrà, dalle 17.00 alle 18.30, un webinar dal titolo “Una nuova era nella prevenzione della morte cardiaca improvvisa con il defibrillatore sottocutaneo S-ICD: Massimo beneficio con minimo rischio”, in cui alcuni dei maggiori esperti italiani del settore discuteranno i risultati degli studi PRAETORIAN e UNTOUCHED e le implicazioni in pratica clinica.

Per registrarsi è necessario compilare l’apposito su form su https://bit.ly/3fGnA0b

Programma:

Benvenuto – Dr. D’Onofrio

PRAETORIAN trial: S-ICD versus TV-ICD
Il razionale dello studio – Dr. Botto
Possiamo comparare le due tecnologie? – Dr. Migliore

UNTOUCHED study: S-ICD nella prevenzione primaria
Il razionale dello studio – Prof. Bongiorni
Limitato tasso di shock inappropriati – Dr. De Filippo

 

Ultimi articoli

Scadenze crediti ECM per il professionista sanitario

Di seguito si riporta un promemoria circa le scadenze in ambito ECM, che ogni professionista è tenuto ad osservare, per disposizioni nazionali.

Leggi

Il supporto cardiopolmonare durante l’ablazione della TV emodinamicamente instabile: ruolo dell’inducibilità

Pubblicati recentemente sulla rivista Frontiers in Cardiovascular Medicine i risultati di un’esperienza italiana sull’utilizzo del supporto cardiopolmonare con ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO) durante l'ablazione transcatetere di tachicardie ventricolari sostenute (TV).

Leggi

Ruolo prognostico dell’edema miocardico evidenziato in fase acuta dalla risonanza magnetica cardiaca in pazienti sopravvissuti ad un arresto cardiaco extra-ospedaliero: uno studio multicentrico

Sul Journal of the American Heart Association sono stati pubblicati i risultati di una ricerca, promossa dall’Area Giovani per la Ricerca dell’AIAC, che ha coinvolto 9 centri italiani con l’obiettivo di valutare quale fosse il ruolo dell’edema miocardico alla RMC nel predire le recidive aritmiche durante il follow-up.

Leggi