#documento di consenso

Come gestire le aritmie in età pediatrica?

Intervista video a Fabrizio Drago, Responsabile UO di Aritmologia Pediatrica – Sincope Unit, Ospedale Bambino Gesù di Palidoro. Il working group EHRA e AEPC-Arrhythmia ha pubblicato un documento di consenso sul trattamento delle aritmie in età pediatrica. In un’intervista video Fabrizio Drago spiega quali sono i punti di forza di questo documento rivolto sia al cardiologo sia al pediatra che descrive in modo chiaro e completo le aritmologie pediatriche a partire dalla eziologia fino alle diverse terapie interventistiche e farmacologiche basate sulle evidenze. Come si pone il joint consensus statement EHRA e AEPC-Arrhythmia rispetto alle raccomandazioni statunitensi e italiane?

Leggi

Pazienti portatori di device sottoposti ad interventi chirurgici o altre procedure mediche: che fare?

Il documento di consenso per la gestione di questi pazienti della Heart Rhythm Society e dell'American Society of Anesthesiologists nasce da un'ampia revisione della letteratura. Tuttavia in assenza di trial randomizzati sul tema, le indicazioni raccolte nel documento scaturiscono dall'esperienza del gruppo di lavoro e non prevedono livelli di raccomandazione. L'utilità è quella di fornire delle indicazioni aggiornate relativamente alla gestione dei pazienti portatori di device che devono essere sottoposti a particolari procedure interventistiche.

Leggi

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi