#embolia polmonare

NAO, fibrillazione atriale e trombosi venosa

Intervista video a Claudio Cimminiello, AO di Desio e Vimercate. I nuovi anticoagulanti orali (NAO) rappresentano una delle più importanti innovazioni terapeutiche dell’ultimo decennio sia nella prevenzione degli eventi tromboembolici nei pazienti con fibrillazione atriale, sia nella prevenzione della trombosi venosa profonda e dell’embolia polmonare. L’esperienza diretta con questa nuova classe di farmaci ha avviato una serie di studi per valutare nel mondo reale il rapporto rischio/benefici dei NAO e le differenze tra i diversi anticoagulanti ad oggi disponibili. I profili di efficacia e sicurezza dei NAO e le differenze tra le diverse molecole vengono ampiamente confermati nel real world.

Leggi

Ultimi articoli

L’attività sportiva nei portatori di dispositivi cardiaci impiantabili

Una revisione italiana della letteratura su sport e ICD fornisce una panoramica sulle più recenti evidenze scientifiche, derivate da registri e studi osservazionali, e sulle raccomandazioni delle società scientifiche.

Leggi

AIAC ad EHRA 2021

In occasione del prossimo congresso EHRA 2021 ci sarà una sessione dedicata ad AIAC in programma per il 24 aprile dalle 7:30 alle 8:30.

Leggi

Un indicatore multiparametrico della qualità della lesione nell’ablazione del flutter atriale tipico

Uno studio multicentrico italiano ha valutato la fattibilità e l'efficacia dell'Ablation Index nell'ablazione dell'istmo cavotricuspidalico in una serie di pazienti con flutter atriale tipico.

Leggi