#giovani elettrofisiologi

Gli auguri dei Presidenti del grande evento del 2017

Intervista video a Giuseppe Boriani, Presidente AIAC nazionale, Presidente XIV Congresso AIAC, Ospedale di Modena, e a Renato Ricci, Presidente del Comitato scientifico XIV Congresso AIAC, UOC Cardiologia, Ospedale San Filippo Neri, Roma. Nell'augurare un felice anno nuovo, Giuseppe Boriani e Renato Ricci ricordano un appuntamento importante del 2017: il XIV Congresso nazionale AIAC, a Bologna dal 23 al 25 marzo. Un intenso programma di incontri e dibattiti che non deluderà le aspettative dei soci e amici dell'AIAC.

Leggi

Young Electrophysiologists a Cardiostim 2016

I giovani elettrofisiologi, con meno di 40 anni, hanno tempo fino al 14 gennaio 2016 per sottomettere al comitato EHRA casi clinici o pubblicazioni. I lavori selezionati verranno presentati in due sessioni EHRA Young Electrophysiologist del prossimo congresso Cardiostim EHRA Europace in programma tra l’8 e l’11 giugno 2016 a Nizza.

Leggi

Una rete europea di giovani elettrofisiologi

Al congresso Cardiostim/EHRA Europace 2914 che si è tenuto a giugno a Nizza, si sono svolti degli incontri tra i giovani elettrofisiologi dell’EHRA. Si è ribadita la necessità di utilizzare i mezzi tecnologici attualmente a nostra disposizione per creare una rete di comunicazione tra i giovani elettrofisiologi europei.

Leggi

Ultimi articoli

Nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria

Giovedì 30 giugno 2022 alle ore 18.00 è previsto un nuovo appuntamento con l’Angolo dell’Editoria: ad essere presentato, il libro “Il blocco percutaneo del ganglio stellato a scopo antiaritmico. Una guida pratica” a cura di Simone Savastano.

Leggi

Verso AIAC 2022

Le novità del prossimo Congresso Nazionale dell’Associazione Il 18° Congresso Nazionale AIAC…

Leggi

Lesioni cerebrali rilevate dalla RMN e funzione cognitiva dopo ablazione di fibrillazione atriale: lo studio AXAFA-AFNET 5

Pubblicati su Circulation i risultati di un’analisi dello studio AXAFA-AFNET 5 che ha valutato la prevalenza di lesioni cerebrali ischemiche rilevate mediante RMN dopo una procedura di ablazione di fibrillazione atriale parossistica eseguita senza interrompere l’anticoagulante orale.

Leggi