#tromboembolismo

La fibrillazione atriale nel "mondo reale"

Sul Giornale Italiano di Cardiologia Carmine Mazzone e colleghi presentano i dati relativi a 3379 pazienti con fibrillazione atriale non valvolare provenienti dall’Osservatorio delle Malattie Cardiovascolari della provincia di Trieste. Nella popolazione di pazienti appartenenti al “mondo reale” e non a trial clinici, la fibrillazione atriale è stata diagnosticata in circa un quinto dei pazienti, generalmente più anziani e  a più alto rischio di complicanze tromboemboliche. Un risultato importante che emerge da questo studio è l'assoluta inadeguatezza della prescrizione della terapia anticoagulante.

Leggi

Ultimi articoli

La guida pratica dell’EHRA sulla tecnica di impianto dei pacemaker e dei defibrillatori

L'EHRA ha pubblicato nel 2021 un’expert consensus statement sulla tecnica ottimale di impianto dei pacemaker e dei defibrillatori. Scopo del documento è stato quello di fornire raccomandazioni aggiornate basate su evidenze scientifiche pubblicate e sul consenso degli esperti per migliorare l’outcome dei pazienti.

Leggi

Un algoritmo di intelligenza artificiale applicata ai loop recorder

Allo scopo di valutare le performance del nuovo algoritmo automatico, chiamato “SmartECG", in grado di filtrare gli eventi falsi positivi, è stato condotto uno studio multicentrico internazionale i cui risultati sono stati recentemente pubblicati su Frontiers in Cardiovascular Medicine.

Leggi

Gestione dei disturbi di conduzione dopo sostituzione valvolare aortica (chirurgica o percutanea): la survey AIAC

I disturbi del sistema di conduzione rappresentano una complicanza frequente nei pazienti sottoposti a sostituzione della valvola aortica chirurgica (SAVR) o percutanea (TAVI). Allo scopo di indagare quali sono le possibili strategie di gestione di questa complicanza nella pratica clinica italiana, l’AIAC ha promosso una survey i cui risultati sono stati recentemente pubblicati su Acta Cardiologica.

Leggi