Ultimi articoli

I super-responder alla CRT-D

Quali sono i fattori predittivi di risposta alla CRT in pazienti con scompenso cardiaco? Risponde una sottoanalisi dello studio MADIT-CRT pubblicata di recente sul Journal of the American College of Cardiology.

Leggi

Pazienti con FA e i nuovi score

Dallo Swedish Atrial Fibrillation Cohort Study le conferme dell’efficacia dei punteggi CHA2DS2-VASc e HAS-BLED raccomandati dalle linee-guida europee per una più accurata stratificazione del rischio tromboembolico  dei pazienti con fibrillazione atriale.

Leggi

PCR e stratificazione del rischio

Lo studio italiano CAMI-GUIDE indaga sul ruolo della proteina C-reattiva serica per una migliore stratificazione del rischio dei pazienti con cardiopatia ischemica portatori di defibrillatore. Livelli di proteina C-reattiva >3 mg/L sono un fattore predittivo di mortalità per scompenso cardiaco, ma non di morte cardiaca improvvisa o tachicardie/fibrillazione ventricolare.

Leggi

Un appuntamento mensile

Cari Soci e cari Amici dell'AIAC, una delle principali attività della nostra società scientifica è promuovere la cultura aritmologica. Comunicare e condividere sono quindi due prerequisiti necessari per la crescita di una società scientifica. Lo scorso anno la nostra Associazione ha rinnovato il proprio sito web nell’ottica di renderlo un luogo di incontro e scambio d’informazione per gli associati e, in generale, per chiunque abbia interesse per l'Aritmologia. Questo rinnovamento sta continuando e si esprime ora con la pubblicazione di una newsletter mensile dell'AIAC

Leggi

ICD secondo appropriatezza

Intervista a Massimo Zecchin, Responsabile di Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione del Dipartimento Cardiovascolare, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Trieste, sull'ottimizzazione della terapia medica nei pazienti con cardiomiopatia dilatativa idiopatica rispondenti ai criteri di impianto.

Leggi

Ti sei scordato di pagare la quota associativa?

L’AIAC invita i propri soci a verificare lo stato di pagamento della quota associativa relativa all’anno in corso e a quelli precedenti. In caso di morosità si invita a regolarizzare i pagamenti delle quote dovute al fine di poter continuare a partecipare alla vita associativa.

Leggi