Registro Italiano Ablazioni

Chairman

Giuseppe Stabile

Membri

Emanuele Bertaglia, Federico Guerra.

Razionale del Registro

Nel corso degli ultimi anni è cresciuta sempre di più la necessità da parte degli operatori sanitari e delle società scientifiche di avere registri completi, accurati e aggiornati, i cui dati rispecchino il più possibile quanto avviene nella realtà. Questa rappresenta oggi un’esigenza comune e inderogabile sia per quanto riguarda i dati dei singoli centri che per quelli aggregati a livello regionale e nazionale. Infatti, la disponibilità di dati è funzionale a definire la consistenza di un settore che, come il nostro, è ancora in crescita e a permettere l’adeguata allocazione delle risorse a esso necessarie.

Certamente, la progettualità di un registro di questo tipo si scontra con le difficoltà del lavoro quotidiano vissute da tutti, in termini soprattutto di disponibilità di tempo e di risorse umane. Per queste ragioni, il registro vuole essere uno strumento utile al singolo centro, oltre che all’Associazione. L’auspicio è quello che la raccolta di dati sia il più capillare possibile, sull’esempio di altre società scientifiche nazionali ed internazionali.

PARTECIPA AL REGISTRO ITALIANO ABLAZIONI 2019

Ultimi articoli

L’attività sportiva nei portatori di dispositivi cardiaci impiantabili

Una revisione italiana della letteratura su sport e ICD fornisce una panoramica sulle più recenti evidenze scientifiche, derivate da registri e studi osservazionali, e sulle raccomandazioni delle società scientifiche.

Leggi

AIAC ad EHRA 2021

In occasione del prossimo congresso EHRA 2021 ci sarà una sessione dedicata ad AIAC in programma per il 24 aprile dalle 7:30 alle 8:30.

Leggi

Un indicatore multiparametrico della qualità della lesione nell’ablazione del flutter atriale tipico

Uno studio multicentrico italiano ha valutato la fattibilità e l'efficacia dell'Ablation Index nell'ablazione dell'istmo cavotricuspidalico in una serie di pazienti con flutter atriale tipico.

Leggi