Registro Italiano Ablazioni 2016

Registro Italiano Ablazioni 2016

Il 2017 ha visto la partenza del Registro Italiano Ablazioni. Abbiamo chiesto ai Centri Italiano di Elettrofisiologia di inviarci i dati relativi alle procedure di elettrofisiologia (studio elettrofisiologico endocavitario e ablazione transcatetere) effettuate nell’anno 2016.

Abbiamo ricevuto i dati di 52 dei 174 Centri italiani di Elettrofisiologia. Il numero totale di ablazioni è stato di 8794, pari, secondo le stime fornite dal mondo dell’industria, al 33% di quelle totali. Il numero totale di studi elettrofisiologici registrati è stato di 2857. Il centro maggiore ha effettuato 905 ablazioni, per una media di 161 ablazioni per centro. Come si può notare nella figura 1, il 37% dei Centri italiani di Elettrofisiologia esegue fino a 100 ablazioni/anno e il 35% tra 101 e 200 ablazioni/anno. Solo il 4% dei Centri che hanno partecipato al Registro Italiano Ablazioni effettua più di 500 ablazioni/anno.

Figura 1. Distribuzione dei Centri di Elettrofisiologia in base al numero/anno di ablazioni transcatetere.

L’ablazione più comune è quella effettuata per la fibrillazione atriale (35% del totale), seguita dalla tachicardia reciprocante nodale (25%) e dal flutter atriale (16%). Meno comuni sono le ablazioni transcatetere effettuate in pazienti con tachicardia reciprocante atrio-ventricolare (9%) e tachicardia atriale (4%) (figura 2). Da segnalare che il 10% del totale delle ablazioni trans catetere è effettuato in pazienti con tachicardia ventricolare.

Figura 2. Distribuzione delle ablazioni transcatetere in base al tipo di aritmia. FA = fibrillazione atriale, TRN = tachicardia da rientro nodale; FU = flutter atriale; TV= tachicardia ventricolare, TRAV = tachicardia da rientro atrio-ventricolare; TA = tachicardia atriale.

Un sentito ringraziamento a tutti i colleghi che hanno dedicato parte del loro tempo alla raccolta di tali dati.

Elenco dei Centri che hanno aderito al Registro Ablazioni 2016

Ultimi articoli

AIAC 2020, nuovi soci al Congresso con il supporto dell’Associazione

I nuovi soci iscritti dopo il 1 novembre 2019 o che presenteranno la domanda entro il 28 febbraio 2020 potranno partecipare al XVII Congresso Nazionale AIAC con il supporto dell'Associazione.

Leggi

Esposizione radiologica, partecipa alla survey dell’Area Raggi Zero

L’Area Raggi Zero promuove un questionario rivolto a sondare la sensibilità dei Centri italiani nei confronti della esposizione radiologica durante procedure interventistiche di elettrofisiologia/elettrostimolazione.

Leggi

Le aritmie del dopo Festival dello Sport

I progressi della Cardioaritmologia Sportiva ci rassicurano su una più valida prevenzione delle patologie aritmogene ad alto rischio di morte improvvisa. Il resoconto del Prof. Francesco Furlanello.

Leggi