Registro Italiano Ablazioni 2016

Registro Italiano Ablazioni 2016

Il 2017 ha visto la partenza del Registro Italiano Ablazioni. Abbiamo chiesto ai Centri Italiano di Elettrofisiologia di inviarci i dati relativi alle procedure di elettrofisiologia (studio elettrofisiologico endocavitario e ablazione transcatetere) effettuate nell’anno 2016.

Abbiamo ricevuto i dati di 52 dei 174 Centri italiani di Elettrofisiologia. Il numero totale di ablazioni è stato di 8794, pari, secondo le stime fornite dal mondo dell’industria, al 33% di quelle totali. Il numero totale di studi elettrofisiologici registrati è stato di 2857. Il centro maggiore ha effettuato 905 ablazioni, per una media di 161 ablazioni per centro. Come si può notare nella figura 1, il 37% dei Centri italiani di Elettrofisiologia esegue fino a 100 ablazioni/anno e il 35% tra 101 e 200 ablazioni/anno. Solo il 4% dei Centri che hanno partecipato al Registro Italiano Ablazioni effettua più di 500 ablazioni/anno.

Figura 1. Distribuzione dei Centri di Elettrofisiologia in base al numero/anno di ablazioni transcatetere.

L’ablazione più comune è quella effettuata per la fibrillazione atriale (35% del totale), seguita dalla tachicardia reciprocante nodale (25%) e dal flutter atriale (16%). Meno comuni sono le ablazioni transcatetere effettuate in pazienti con tachicardia reciprocante atrio-ventricolare (9%) e tachicardia atriale (4%) (figura 2). Da segnalare che il 10% del totale delle ablazioni trans catetere è effettuato in pazienti con tachicardia ventricolare.

Figura 2. Distribuzione delle ablazioni transcatetere in base al tipo di aritmia. FA = fibrillazione atriale, TRN = tachicardia da rientro nodale; FU = flutter atriale; TV= tachicardia ventricolare, TRAV = tachicardia da rientro atrio-ventricolare; TA = tachicardia atriale.

Un sentito ringraziamento a tutti i colleghi che hanno dedicato parte del loro tempo alla raccolta di tali dati.

Elenco dei Centri che hanno aderito al Registro Ablazioni 2016

Ultimi articoli

Dal 17° Congresso AIAC il commento di Antonio D’Onofrio

La prima giornata del 17° Congresso Nazionale dell’AIAC si è conclusa ieri. Abbiamo raccolto il commento a caldo di…

Leggi

L’AIAC saluta il Professor Attilio Maseri

Il 3 settembre ci ha lasciati il Professor Attilio Maseri, un gigante della cardiologia mondiale. Il saluto dell’AIAC e di tutta la comunità aritmologica italiana.

Leggi

Correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere e parametri elettrici nella stimolazione hisiana

Sul Journal of Electrocardiology è stato recentemente pubblicato uno studio sulla correlazione tra sede anatomica di impianto dell’elettrocatetere per la stimolazione hisiana e differenze nei parametri elettrici ottenuti in acuto.

Leggi